Lavora con noi

La storia

Fater da azienda italiana a realtà multinazionale: una storia lunga 50 anni di innovazione, al servizio dei consumatori

1958

Fater nasce nel 1958 ad opera di Francesco Angelini, imprenditore noto in campo farmaceutico. Fater è l’acronimo di “Farmaceutici Aterni” ad indicare l’area di business e la localizzazione dell’azienda a Pescara, tramite il rimando al fiume Aterno.

1959

La gestione dell’azienda, con l’indirizzo della famiglia Angelini, viene affidata fin da subito a dirigenti estranei alla proprietà: una scelta lungimirante che porta fin dai primi anni al formarsi di un gruppo manageriale responsabile e coeso.

1960

Sin dal lancio del collirio Stilla, primo grande successo dell’azienda, Fater rivela gli ingredienti del suo modus operandi: analisi delle esigenze dei consumatori e innovazione che prima ancora di riflettersi nei prodotti pervade i processi produttivi e lo stesso approccio al consumatore.

Il vero balzo nella crescita dell’azienda fu agli inizi degli anni ’60. Fater cercava nuove aree di business: boom demografico e sviluppo economico portarono l’azienda a studiare il potenziale del mercato dei pannolini per bambini.

1963

Fater apre la strada ad un mercato che non c’era: nel 1963 lancia i pannolini per bambini Lines vincendo la forte resistenza culturale verso prodotti monouso derivante dal radicato uso di pezze di lino o ciripà.

Il successo fu immediato. Il pannolino Lines, rivestito in non woven, assicurava una migliore soddisfazione dei bisogni di asciutto e comfort per il bambino rispetto ai pochi pannolini esistenti ricoperti di una semplice retìna ed offriva una maggiore praticità al cambio per le mamme.

1970

I mercati dei prodotti assorbenti per la persona mantengono un basso livello di competizione fino a metà degli anni ’70 ma Fater non si ferma, continua a spingere verso l’innovazione.

1975

Fater investe nella tecnologia e nei processi e costituisce Fameccanica Data, un’azienda che progetta e realizza linee produttive complete per prodotti assorbenti.

1980

L’attenzione di Fater alla composizione demografica porta l’azienda a introdurre nei primi anni ’80 i prodotti per l’incontinenza Linidor, che contribuiscono a restituire uno stile di vita pieno e dinamico ad una quota significativa di popolazione. Lo stile di comunicazione di Fater, equilibrato e fattuale, aiuta il consumatore a relazionarsi con il suo corpo e le sue esigenze.

L’interpretazione continua dell’evoluzione delle esigenze delle consumatrici guida Fater nello sviluppare i proteggislip Lines Intervallo prima e nel creare un nuovo segmento nel mercato degli assorbenti con i prodotti Lines Ultra caratterizzati da ridotto spessore e superiore performance per adattarsi meglio al dinamismo del loro stile di vita.

1992

Dal 1992 Fater è una joint venture paritetica fra Gruppo Angelini e Procter & Gamble. Con il nuovo assetto azionario il portafoglio Fater si arricchisce dei pannolini e salviettine per bambini Pampers.

1994

A seguito della decisione dell’antitrust Fater cede nel 1994 il marchio Lines pannolini per bambini, mantenendo il marchio Lines assorbenti femminili.

2002

Nel 2002 Fater acquisisce da Procter & Gamble la licenza per produrre e commercializzare in Italia gli assorbenti interni Tampax.
Nello stesso anno acquisisce dalla famiglia Angelini il marchio Dignity di prodotti per l’incontinenza.
Dal 2003 Fater distribuisce i prodotti a marchio Tempo.

2011

Nel 2011 Fater inizia a distribuire i prodotti a marchio Infasil (di proprietà della famiglia Angelini).

2013

Nel 2013 l’azienda acquisisce il marchio Ace candeggina e prodotti per la pulizia della casa.
Con Ace Fater diventa un’azienda dal respiro internazionale rivolgendosi non soltanto al mercato italiano ma all’Europa occidentale, all’Europa orientale, Russia, Marocco e Turchia.

La storia continua

Ogni giorno, con impegno e passione.